GIOVANNI SALEMI CI HA LASCIATO




GIOVANNI SALEMI CI HA LASCIATO


Il dott. Giovanni Salemi, "il Comandante" come lo aveva affettuosamente soprannominato l'amico avv. Ferdinando Corradini, ci ha lasciato oggi, giorno in cui la Chiesa festeggia Ognissanti.

Proprio oggi avrebbe compiuto 91 anni, era nato infatti il 1 novembre del 1926, e proprio per questo motivo la notizia ha lasciato tutti noi senza parole.

Con Giovanni Salemi ci ha lasciato l'ultimo Grande delle Due Sicilie. Ora è insieme ai Sovrani che aveva tanto amato, Carlo, Ferdinando I, Francesco I, Ferdinando II, Francesco II e si è ricongiunto con gli altri Grandi che lo avevano preceduto: Carlo Alianello, Angelo Manna, Gabriele Marzocco, Silvio Vitale, Nicola Zitara.

Il suo impegno a favore della nostra Patria martoriata e della Real Casa di Borbone delle Due Sicilie, di cui era devotissimo fin dagli anni '50 dello scorso secolo, gli aveva meritato da parte dell'avv. Corradini di Arce l'affettuoso appellativo di "Comandante".

Proprio negli anni 50, all'epoca di SAR il Principe Ranieri di Borbone, grazie al conte Antonio Scotti di Uccio, che scriveva su IL ROMA, riuscì ad avere notizie su gli eredi dei dimenticati Sovrani del Regno delle Due Sicilie conoscendone l'indirizzo.

Conobbe l'indimenticabile ed indimenticata P.ssa Urraca, che ebbe l'onore di accompagnare a tantissime cerimonie, e la P.ssa Béatrice, attuale Gran Prefetto dell'Ordine Costantiniano, che della zia Urraca ha raccolto l'eredità.

Entrato nell'Ordine Costantiniano al tempo del compianto barone Roberto Maria Selvaggi, attualmente ne era Commendatore di Merito con Placca, mentre lo scorso anno, dalle mani di SAR il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, Capo della Real Casa di Borbone delle Due Sicilie e Gran Maestro degli Ordini Dinastici, aveva ricevuto la commenda del Real Ordine di Francesco I.

Da vent'anni aveva ideato e realizzato la cerimonia che ricorda i Caduti dell'esercito delle Due Sicilie nella Battaglia del Volturno (di cui si è appena conclusa la XX edizione), nonché l'annuale commemorazione della cattura ed uccisione del generale catalano José Borges in Sante Marie (AQ) l'8 dicembre.

Era fondatore e presidente dell'Ass. Cult. Capo. G. de Mollot eroe del Volturno e, fin dalla sua fondazione, presidente del nostro Istituto.

Le esequie muoveranno da casa Salemi in Corso Gran Priorato di Malta 3 alle ore 16,00 di giovedi 2 novembre 2017 verso la vicina Chiesa di San Filippo e Giacomo.

Il Vicepresidente, e tutti i membri dell'Istituto si stringono ai figli Alda e Francesco, ai rispettivi consorti ed ai nipoti Giovanni jr.,  Pierangelo e Roberta.

il comm Salemi nella foto di gruppo con i relatori dell'ultimo convegno di Capua


una foto del "Comandante" come ci piace ricordarlo










Commenti

  1. Amici, grazie per questo ricordo vero nella sua semplicità....la stessa con la quale ha vissuto mio Padre.
    Vi abbraccio con affetto.
    Francesco Salemi

    RispondiElimina
  2. Caro Comandante sarete sempre vivo nel nostro ricordo.
    Nestore Spadone

    RispondiElimina
  3. Rinnovo le più sentite condoglianze a familiari e amici

    RispondiElimina
  4. Grazie per tutto quello che ci hai donato e per quello che continuerai a dare da lassù, buon viaggio Giovanni

    RispondiElimina
  5. Un vero Gentiluomo indimenticabile Amico

    RispondiElimina
  6. Condoglianze ai familiari del "Comandante", e un grande GRAZIE per tutto quello che ci ha insegnato.
    Zangari Emilio

    RispondiElimina
  7. Ho saputo del tristissimo evento da Facebook, se ne va l'ultima grande persona delle Due Sicilie. Guidaci da lassù Comm. Giovanni Salemi
    Davide Cristaldi

    RispondiElimina
  8. unito al dolore di un grande uomo conosciuto durante i sui convegni, vado poco su fb ma sapendolo sono molto addolorato che Iddio lo accolga al suo fianco UNA PRECE!!

    RispondiElimina

Posta un commento