ATTENZIONE, AVVISO AI LETTORI DEL BLOG

Si avvisano i lettori che per commentare i post pubblicati è necessario accedere con l'account di posta gmail o inviare il proprio commento a istitutoduesicilie@gmail.com e gli amministratori provvederanno alla pubblicazione a nome del mittente.

lunedì 29 aprile 2013

Convegno a Capua su "Le Brigantesse"


mercoledì 24 aprile 2013

LA RESPONSABILITA' DEL BENE COMUNE


LA RESPONSABILITA' DEL BENE COMUNE
Convegno di studi
venerdi 3 maggio 2013, ore 17.00

Presiede
Prof. Sergio d'Ippolito
Università della Santa Croce (Roma)

"Il fondamento del bene comune"
Prof. Corrado Gnerre
Università Europea (Roma)

"Autorità e bene comune"
Prof. Marco Di Matteo
Università Europea (Roma)

"Bene comune come responsabilità etica"
Avv. Raffaele Soddu
Foro di Avellino

Nel corso del convegno saranno presentati i volumi del Prof. Giovanni Turco "Della Politica come scienza etica".
Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli 2012
e "La politica come agatofilia",
Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli 2012







Sala San Tommaso
Vico San Domenico Maggiore, 18 Napoli

a cura di Società Internazionale San Tommaso d'Aquino, sezione di Napoli

martedì 23 aprile 2013

precetto Pasquale e festività di San Giorgio




Minturno: Bella, emozionante e suggestiva la cerimonia che lo scorso 21 aprile ha visto la vice-delegazione laziale del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio riunita per il precetto pasquale e per la ricorrenza della festività del Santo patrono, San Giorgio Martire. Cavalieri, dame, decorati della delegazione del Lazio, diretta dal delegato vicario, avvocato Franco Ciufo, che ha magistralmente curato la solenne cerimonia in ogni minimo dettaglio, si sono ritrovati tutti quanti insieme, con un folto seguito di parenti ed amici, presso la spledida cattedrale costantiniana di San Pietro, nel centro storico di Minturno. Qui il priore don Elio Persichino ha officiato la Santa Messa, introdotta da una breve processione nella quale i cavalieri, stretti nei loro mantelli turchini, hanno accompagnato i celebranti fino all'altare, mentre risuonavano tre le antiche navate della chiesa le note solenni del glorioso inno del Regno delle Due Sicilie, cui le gradazioni musicali dell'organo donavano una regale maestosità. In precedenza, in un locale della stessa cattedrale, l'avvocato Ciufo ha tenuto una riunione con i cavalieri della sua delegazione, stilando un bilancio delle attività svolte e programmando le iniziative future. Dopo la messa, allietata dai canti sublimi del coro della cattedrale di Minturno, ci si è spostati presso il Castello Miramare di Formia dove si è consumato un incontro conviviale che ha consentito ai partecipanti di socializzare e di intensificare i rapporti interpersonali. Davvero una giornata bella e significativa, organizzata per di più in maniera perfetta, come del resto è costume dell'avvocato Franco Ciufo e dei suoi più stretti collaboratori dell'Ordine. Prossimo appuntamento il giorno 21 luglio, in quel di Itri, dove cavalieri e dame si ritroveranno in occasione della tradizionale Festa della Perdonanza. 







il priore della vice-delegazione, don Elio Persechino che ha officiato la Celebrazione Eucaristica

Aggiungi didascalia



la foto di gruppo con tutti i cavalieri e dame

Aggiungi didascalia

giovedì 4 aprile 2013

XLIII INCONTRO TRADIZIONALISTA DI CIVITELLA DEL TRONTO - Programma




XLIII INCONTRO TRADIZIONALISTA DI 
CIVITELLA DEL TRONTO


Sabato 6 aprile 2013
Né globalismo, né localismo: Tradizione

Hotel Zunica, piazza Filippi Pepe, 14 - ore 16,30


Presiede
Prof. Paolo G. Caucci von Saucken

La difesa della tradizione nelle Italie preunitarie in una visione d’insieme.
Dott. Francesco Maurizio Di Giovine

Due Sicilie: un progetto antagonista.  
Dott. Edoardo Vitale

Globalismo e localismo.
Prof. Giovanni Turco


Segnalazioni bibliografiche
a cura di Francesco Maurizio Di Giovine 




Domenica 7 aprile 2013

- deposizione della Corona sul monumento a Matteo Wade, eroe della resistenza antirivoluzionaria,
- Santa Messa in memoria dei Martiri della Tradizione
- successivamente il dott. Roberto Della Rocca, vice-presidente dell'Istituto di Ricerca Storica delle Due Sicilie  e Direttore de "Il Giornale del Sud", commemorerà il soldato Napoletano.